Pagine

venerdì 11 novembre 2011

Humble Voxatron Debut & The Difficult 2nd Bundle: quanti bei giochi indie, hipster e alternativi!


Bentornati a tutti quanti!

Dopo l'infornata di ciofecate del Games Week, per fortuna arrivano in mio, e vostro, soccorso i fantastici INDIE BUNDLE! Che adesso sono pure DUE!

Prima di tutto: cosa sono questi Bundles di cui quello schizofrenico Dottor Basalto ci parla?
Sono delle raccolte di videogiochi assolutamente indie e hipster e alternative dall'indubbia qualità.
Ma chissà quanto costeranno! Da niente a un miliardo e mezzo, la decisione sta a voi: i Bundle sono a offerta libera. Potete offrire 1 centesimo come una persona marcia, oppure più umanamente 5-10 euro per quei poveri sviluppatori indie che partoriscono idee geniali, oppure ancora potete fare i fighi come Notch e offrire 2000 euro a botta.

Ma analizziamo in dettaglio i giochi offerti da questi fantastici Indie Bundle!


Humble Voxatron Debut Bundle


The Binding of Isaac: un gioco che prende Zelda, ci mette insieme un po' di roguelike stile Nethack, lo frulla con un po' di sano disturbo mentale post-traumatico e sputa fuori un graziosissimo (seppur comunque disturbante, alle volte) arena shooter costituito da livelli generati casualmente, bonus aleatori, disegni pucciosamente orrendi e situazioni adrenaliniche. A mio parere un ottimo gioco, forse non longevo nella giocabilità, ma il gran numero di variabili aumenterà esponenzialmente le differenze tra una partita e l'altra, rendendo ogni avventura completamente diversa dalla precedente!

Blocks That Matters: prendete Mario e buttatelo in Minecraft. Controllerete un simpatico robottino che dovrà affrontare diversi livelli per ritornare dai suoi padroni (che sono dei rigorosi sviluppatori indie norvegesi e indie e hipster e alternativi), che lo potenzieranno con vari bonus durante l'avventura. Il vostro obbiettivo sarà superare degli enigmi basati sullo spostamento di vari blocchi, ciascuno con le proprie peculiarità: la sabbia cadrà se priva di supporto, la pietra sarà resistente, l'ossidiana sarà indistruttibile  etc. Piuttosto divertente, scorre piacevole fino alla fine benchè non muti sostanzialmente da capo a fine. Merita comunque una partita.

Voxatron: il gioco che dà il nome a questo Humble Bundle è un platform cubettoso estremamente colorato e divertente, fatto di salti precisi, corse e sparatorie. Psichedelico come un lurido bastardo quasi quanto "2001: Odissea nello Spazio" visto ascoltando i Pink Floyd mentre si fuma/inghiotte qualsiasi sostanza stupefacente. Da provare!

Gish: uno dei primi giochi indie a riscuotere un particolare successo. Un classico platform in cui controlleremo una palla di... petrolio? o qualcosa di simile, ballonzolando in giro a ritmo di gravità, adesione infinita, viscosità, forza d'inerzia e tutte quelle cose hipster e alternative che piacciono tanto agli ingegneri. Dateci un'occhiata, all'inizio potrebbe lasciare spiazzati e annoiare un po', ma quando i livelli si faranno più articolati ci sarà da divertirsi.

Sono inoltre stati aggiunti (ieri) 3 altri minigiochi che però non ho fatto in tempo a provare per mancanza di tempo, ma sicuramente meritano anche loro.

E ora passiamo a...



The Diffucult 2nd Bundle


Nightsky: altro platform (ancora?!) come la maggior parte dei giochi indie di successo, anche questo basato sulla fisica (ancora?!). Questa volta però controlleremo una pallina nera in diversi scenari piuttosto complicati e caratterizzati da un'atmosfera ben scelta: il crepuscolo. Molto del fascino di questo videogioco va alla scenografia, per cui se siete stufi di platform dateci un'occhiata perchè offre scorci davvero sorprendenti.

Fate of the World: questo è uno strategico molto, molto particolare. Non dovrete impersonare gli atzechi e conquistare il mondo, nè imbracciare le armi americane per ripulire il Vietnam. In questo gioco a turni dovrete semplicemente salvare il mondo dalla catastrofe. Surriscaldamento globale, rivolte, innalzamento dei mari, scioglimento dei ghiacciai polari, effetto serra, inquinamento, crisi energetica, fame nel mondo, guerre... Insomma, dato che sicuramente passate le giornate con i vostri amici hipster e alternativi a dire "Berlusca culo" e "Obama prende il nobel per la pace e poi fa la guerra" e "Minchiazzio scendiamo in piazza" o "Cazzo no secondo me dovremmo smettere di consumare tutta questa energia elettrica" e "Se il papa vendesse tutti i suoi averi risolveremmo la fame nel mondo", BENE! Prendete questo gioco e salvate il mondo. Su, forza!

Scoregasm: non so niente di questo. Non è neanche disponibile su Steam. Cioè, l'unico modo per averlo su Steam è SOLO tramite questo bundle. Beh, che aspettate, con un nome così! Presto!

Ben There, Dan That! e Time Gentlemen, Please!: so solo che è un'avventura grafica disegnata a mano a caso. E poi bon.


Naturalmente, per tutti quelli di voi che hanno un account Steam o Desura (o entrambi) potranno riscattare uno o più codici per poter aggiungere tutti questi giochi alla loro libreria e usufruire così di tutti i servizi connessi (achievements, aggiornamenti, mod etc.)

Per chi di voi fosse anche interessato a sentire altre campane oltre alla mia, vi suggerisco le recensioni di Indie Shelter per Blocks That Matters e The Binding of Isaac.
Se no ve le cercate per i fatti vostri, no?

Buon divertimento!

2 commenti:

  1. [...] Agenda, Gemini Rue, Sanctum e Nimbus nel Launch e il 2nd Difficult di cui ho già parlato qui) per cui potete andarci abbastanza [...]

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...